Oggi è il:27 September, 2022
Come diventare un Content Creator

Come diventare un Content Creator 2022 – Guida

Se chiedessi ai giovani di oggi qual è il loro percorso professionale da sogno, sono sicuro che molti risponderebbero che vogliono diventare Content Creator. Solo 10 anni fa, quello non era nemmeno un vero lavoro. Ora è un’industria da miliardi di euro e sempre più persone vogliono trarre profitto dai grandi vantaggi che ne derivano.

Questo articolo spiega in dettaglio come diventare un Content Creator quali tipi di contenuto potresti creare, quanti soldi puoi guadagnare come Content Creator e ti offre i migliori strumenti e suggerimenti per diventare un content creator di successo.

Chi è un Content Creator?

Iniziamo con una rapida definizione del Content Creator:

Un Content Creator è una persona che crea contenuti educativi o divertenti . Potrebbero essere testi, video, file audio, immagini o altri tipi di grafica, come le infografiche.

Il contenuto è solitamente in una nicchia specifica, ad esempio fitness, abiti, giardinaggio, vero crimine, maternità o giochi.

Mostrando questi contenuti al loro pubblico, i creatori di contenuti possono guadagnare tramite sponsorizzazioni, marketing di affiliazione, annunci o vendendo i propri prodotti.

Il Content Creator è un vero lavoro?

Se la tua definizione di “un vero lavoro” è che puoi guadagnare abbastanza per pagare le bollette, allora sì, essere un Content Creator è un vero lavoro. La creazione di contenuti può essere vista come parte del marketing, in cui si producono contenuti per monetizzarli, ad esempio vendendo prodotti correlati o sponsorizzazioni.

Tuttavia, potrebbe non essere un vero lavoro in termini tradizionali , cioè non è necessario avere un certo grado o abilità, di solito non hai il tipico orario di lavoro dalle 9 alle 5 e spesso non hai un capo perché lavori per te stesso.

Ecco perché puoi sentire molte generazioni più anziane dire cose come “Queste persone stanno solo facendo foto e stanno appeso al telefono tutto il giorno – Non è un vero lavoro!”.

Ma, come detto, nel mondo in rapida evoluzione di oggi abbiamo molte nuove opportunità di reddito che non si qualificano come un lavoro tradizionale. Tuttavia, richiedono altrettanto lavoro e possono guadagnare altrettanto denaro, se non di più.

Quali sono i vantaggi di essere un Content Creator?

Il motivo per cui essere un Content Creator è così popolare è perché comporta molti vantaggi, ad esempio:

  • Puoi creare contenuti da qualsiasi parte del mondo in qualsiasi momento.
  • Non è necessario avere una laurea, abilità o esperienza specifiche.
  • Puoi avviarlo a qualsiasi età e con qualsiasi background.
  • È un’attività a budget molto basso che non richiede molti investimenti.
  • Puoi iniziare con un side project.
  • Puoi trasformare il tuo hobby nel tuo business, quindi è molto divertente e poco stressante.
  • Le tue opportunità di guadagno sono infinite.

Come puoi diventare un Content Creator?

Suona bene finora? Ora vediamo come puoi diventare un Content Creator chiarendo le domande più importanti:

Che tipo di contenuto puoi creare?

Come accennato in precedenza, ci sono diversi tipi di contenuti che puoi creare:

  • Puoi scrivere articoli e aprire il tuo blog
  • Puoi scattare foto e mostrarle su Instagram
  • Puoi realizzare video e creare un canale YouTube
  • Puoi creare brevi video clip e caricarli su TikTok
  • Puoi registrare file audio e avviare un podcast
  • Puoi creare grafici, come infografiche, e mostrarli su LinkedIn o Instagram.

Inoltre, tieni presente che non devi necessariamente avviare la tua presenza sui media per diventare un Content Creator di successo. Puoi anche lavorare per altri e creare e vendere contenuti su richiesta. La piattaforma Fiverr ti aiuta a trovare potenziali clienti.

Di quali competenze o titoli hai bisogno per diventare un Content Creator?

Questo è uno dei motivi per cui questo percorso professionale è così popolare: non è necessario avere competenze specifiche o alcun titolo per diventare un Content Creator!

Non hai nemmeno bisogno di finire la scuola per iniziare questa carriera. Ecco perché molti adolescenti oggi sono in grado di fare soldi e diventare famosi su determinate piattaforme di social media. Creano contenuti, come video o immagini, per hobby e per divertimento. Alla fine, diventano così bravi e così popolari che fanno molti più soldi dei loro genitori.

Di quale esperienza hai bisogno per diventare un Content Creator?

Come accennato in precedenza, non è necessario avere alcun tipo di esperienza per diventare un Content Creator.

Dopo un po’, però, migliorerai in cose come l’editing di foto o video. La tua esperienza quindi ti aiuta a diventare più efficiente e a creare contenuti migliori in modo che siano più divertenti o utili per il tuo pubblico.

Di quale attrezzatura hai bisogno per diventare un Content Creator?

Il tipo di attrezzatura di cui hai bisogno dipende fortemente dal tipo di contenuto che vuoi creare:

  • Se i tuoi contenuti sono basati su testo , ad esempio post di blog, hai principalmente bisogno di un computer. Questo è tutto.
  • Se vuoi diventare un podcaster , hai bisogno di un microfono e di un computer per modificare il tuo audio.
  • Se vuoi diventare un Content Creator di Instagram , puoi scattare le tue foto con il tuo smartphone o scegliere una fotocamera adeguata. Potrebbe anche valere la pena investire in un buon fulmine, ad esempio una luce anulare o softbox. A seconda della tua nicchia, potresti aver bisogno di accessori aggiuntivi, ad esempio utensili da cucina se ti trovi nella nicchia di cucina.
  • Se vuoi diventare un Content Creator di YouTube , allora hai bisogno almeno di un buon microfono (la qualità dell’audio è essenziale qui!), Anche in questo caso, potresti usare il tuo smartphone per filmare o procurarti una fotocamera. All’inizio, potresti anche usare la luce naturale da una finestra o acquistare softbox.

Come puoi vedere, non hai bisogno di molte attrezzature quando vuoi diventare un Content Creator. Soprattutto all’inizio andranno bene un computer, uno smartphone e un microfono.

Puoi sempre aggiornare e acquistare attrezzature più avanzate in un secondo momento. Ma ti consiglio di iniziare da quello che devi già vedere se ti piace questo tipo di lavoro e se ti vedi a farlo nel lungo periodo. Quindi non sentire il bisogno di acquistare strumenti costosi fin dall’inizio.

Chi può diventare un Content Creator?

Letteralmente, chiunque può diventare un Content Creator. Non importa quanti anni hai, dove vivi, che istruzione hai o quali sono i tuoi interessi.

Se hai una nicchia a cui le persone sono interessate e se sei disposto a impegnarti, acquisire nuove competenze e migliorare man mano che procedi, puoi diventare un Content Creator e fare soldi con esso.

Cosa puoi guadagnare come Content Creator?

Le opportunità di guadagno della creazione di contenuti variano notevolmente. Ci sono persone che guadagnano solo un paio di euro con la creazione di contenuti alle persone che guadagnano cifre a sei zero ogni mese, tutto è possibile. Dipende fortemente dalla tua situazione individuale come potrebbe essere il tuo reddito.

I seguenti esempi ti daranno un’idea migliore di come puoi guadagnare come Content Creator, quanto potresti addebitare e quanto guadagnano i creatori di contenuti popolari.

Come vengono pagati i creatori di contenuti?

Esistono diversi modi in cui i creatori di contenuti possono essere pagati. Ancora una volta, questo dipende principalmente dal tipo di contenuto che producono. Ecco i modi più comuni per fare soldi come Content Creator:

  • Vendi i propri prodotti: i creatori di contenuti possono creare e vendere i propri prodotti, ad esempio corsi online, template di Photoshop, modelli di social media o merchandising.
  • Affiliate Marketing: i creator consigliano prodotti e servizi di altre persone e ottengono una commissione per ogni articolo venduto grazie alla loro promozione.
  • Annunci pubblicitari : i creatori di contenuti possono inserire annunci sui loro siti Web o canali di social media e fare soldi con quel posizionamento o se le persone fanno clic su questi annunci. Le reti pubblicitarie popolari sarebbero Google AdSense o Mediavine .
  • Sponsorizzazioni : le aziende pagano i Content Creator per parlare dei loro prodotti o servizi. Questo può essere all’interno di un contenuto, ad esempio uno YouTuber potrebbe presentare rapidamente un prodotto “Il video di oggi è sponsorizzato da NordVPN . È il miglior servizio VPN in circolazione e lo consiglio vivamente” prima di continuare con il video. Oppure l’intero contenuto è sponsorizzato, ad esempio un blogger scrive un’ampia recensione su un’azienda.
  • Abbonamenti : un Content Creator può avere un sito di abbonamento o un Patreon in cui le persone pagano una quota mensile per accedere al contenuto. Ci sono anche altre piattaforme come Tipeee.com o BuyMeaCoffee
  • Freelancing : i creator possono anche vendere il proprio lavoro ad aziende, ad esempio su piattaforme freelance come Fiverr.

Quanto costa un Content Creator?

Quanto puoi chiedere come Content Creator dipende da diversi fattori:

  • Quanto sei esperto e abile.
  • In quale nicchia lavori.
  • Quanto velocemente puoi creare contenuti se lavori come libero professionista.
  • Quanto è grande il tuo pubblico, ad esempio, il tuo seguito sui social.
  • La qualità del tuo pubblico, ad esempio il paese di provenienza, quanto sono coinvolte le persone con i tuoi contenuti, ecc.

Per farti alcuni esempi:

  1. Un Instagrammer con 20.000 follower potrebbe addebitare 200 euro per un post sponsorizzato contenente il prodotto dell’azienda.
  2. Un libero professionista su Fiverr potrebbe addebitare un breve video che crea sulla base di un post sul blog esistente di circa 50 euro.
  3. Un blogger potrebbe addebitare circa 300 euro per un articolo sponsorizzato, che è una recensione del servizio di un’azienda.
  4. Uno YouTuber potrebbe guadagnare 200 euro di entrate pubblicitarie per un video che ha 100.000 visualizzazioni.

Ma tieni presente che quei numeri sono solo esempi molto approssimativi per darti almeno alcune vaghe idee su ciò che un Content Creator potrebbe chiedere! Come detto prima, dipende completamente da diversi fattori quanti soldi puoi guadagnare esattamente per la tua situazione individuale.

Quanto guadagnano i creatori di contenuti popolari?

So che molti di voi vogliono sapere quanto si può diventare ricchi esattamente come creatori di contenuti. Ecco perché voglio darti un paio di esempi reali di creatori di contenuti di successo.

Nota solo che quei creatori sono in circolazione da anni e hanno migliorato le loro abilità lentamente nel tempo. Inoltre, alcuni di loro esternalizzano il lavoro, come l’editing video o la ricerca di sponsor. Ciò significa che hanno un aiuto professionale per il quale devono pagare, quindi anche le spese sono molto più alte.

Se stai appena iniziando, non dovresti confrontarti con il loro livello di qualità dei contenuti. In ogni caso, usali come ispirazione per ciò che è possibile e impara dalle loro strategie! Ma non aspettarti di guadagnare così tanto presto se sei solo all’inizio.

Ok, con questo avvertimento in mente, controlla questi numeri per la motivazione:

Quanti soldi puoi guadagnare come Content Creator di YouTube?

  • Graham Stephan: Dopo 4 anni su YouTube e 2,5 milioni di iscritti, ha guadagnato circa 1,9 milioni di euro nel 2020.
  • Cathrin Manning : Nel 2020 ha guadagnato circa 206.000 euro con 300.000 iscritti su YouTube.
  • Nate O’Brien : Nel 2019 ha guadagnato circa 220.000 euro con 360.000 iscritti.
  • Shelby Church : anche lei ha guadagnato circa 220.000 euro su YouTube nel 2020 con 1 milione di iscritti.

Quanto puoi guadagnare come Content Creator Instagram?

  • Biaheza : attraverso 5 diversi canali Instagram ha 3,6 milioni di follower e guadagna circa 3-5 mila euro al mese vendendo solo shoutout.
  • Liz Eswein : Con oltre 1,2 milioni di follower può caricare fino a 15.000 euro per post.

Quanti soldi puoi guadagnare come Content Creator TikTok?

  • Dixie D’Amelio : Con 32 milioni di follower su TikTok, ha guadagnato 2,9 milioni di euro nel 2020.
  • Josh Richards : Ha guadagnato 1,5 milioni di euro con circa 20 milioni di follower su TikTok.

Quanto puoi guadagnare come Content Creator per blog?

  • Michelle Schroeder-Gardner: Con il suo blog Making Sense of Cents ha guadagnato 131.000 euro a marzo 2017.
  • Jeff Proctor: A gennaio e febbraio 2019 lui e Ben Huber hanno guadagnato 348.000 euro con il loro blog Dollarsprout.

Quali sono gli strumenti migliori per i creatori di contenuti?

La maggior parte dei creatori di contenuti avrà bisogno di attrezzature, come un computer, un telefono e un microfono. Inoltre, ci sono diversi strumenti che sono estremamente utili per produrre contenuti di alta qualità in modo efficiente. Ecco alcuni esempi:

  • Audacity : uno strumento di editing audio gratuito molto utile per modificare podcast o file audio in generale.
  • Photoshop : un popolare software per modificare foto e altre immagini.
  • Canva : uno strumento online per creare facilmente materiale di marketing, come banner, miniature, immagini o altri elementi grafici.
  • OpenShot : uno strumento di editing video gratuito per l’editing video professionale di YouTube.
  • InShot : un’app popolare per l’editing di brevi video sul telefono, ad esempio per i video di TikTok.
  • WordPress + Netsons : WordPress è il software open source più comune per creare bellissimi siti Web per i blog. Insieme a questo, hai bisogno di una società di hosting, ad esempio Netsons, che è molto affidabile.

Suggerimenti per diventare un Content Creator di successo

Diventare un Content Creator di successo richiede molta pratica, prove ed errori e un miglioramento costante. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi più rapidamente:

  1. Nicchia: cerca di trovare la tua nicchia, diventa un esperto o la persona di riferimento in un determinato campo di competenza. Le persone ti conosceranno per le tue capacità e sapranno cosa aspettarsi da te quando guarderanno i tuoi video o vedranno le tue immagini e i tuoi testi. Ciò semplifica il targeting del tuo pubblico specifico e la creazione di contenuti che gli piacciono.
  2. Non smettere mai di imparare : non importa quanto sei già bravo, assicurati sempre di continuare a migliorare le tue capacità e conoscenze del tuo settore, che si tratti di tecniche di editing video, abilità fotografiche o conoscenze specifiche del settore, ad esempio, sulle criptovalute.
  3. Sii personale: i contenuti generali possono funzionare per le grandi aziende. Ma ho scoperto che, in particolare con i piccoli e nuovi creatori di contenuti, le persone vogliono conoscere la persona dietro il contenuto, la loro storia, i loro successi e le loro difficoltà. Quindi non essere troppo astratto, ma racconta anche al tuo pubblico la tua esperienza con l’argomento di cui stai parlando.
  4. Sii riconoscibile: sì, dovresti renderlo personale ma anche creare contenuti con cui le persone possano identificarsi. Ad esempio, invece di creare un video dal titolo “Ecco come mi faccio i capelli io, Jane Smith di Denver”, crea qualcosa nella linea “Acconciature rapide per capelli corti e sottili”. Puoi ancora parlare in base alla tua esperienza, ma la seconda versione è più riconoscibile.
  5. Usa altri canali di social media: anche se decidi di voler diventare un Content Creator di YouTube, assicurati di utilizzare anche altri canali di social media, ad esempio Instagram. Questo ti permette di mostrare anche altri lati della tua personalità, senza rischiare di perdere abbonati YouTube, che non sono interessati ad aree diverse dalla tua nicchia.
  6. Sii disposto a testare nuove strategie: forse hai fatto video TikTok per un po’ e hai successo con le tue strategie e tutto funziona bene. Prova ancora a testare anche altre cose. Forse non fai solo video di danza, ma anche video di formazione o voce fuori campo nella tua nicchia. Questi potrebbero rivelarsi ancora più efficaci, quindi provalo.
  7. Ricerca per parole chiave : pensi di sapere cosa vuole vedere il tuo pubblico e creare contenuti di conseguenza. Ma non fare affidamento sul tuo istinto e fai ricerche di parole chiave, ad esempio con Ahrefs , per scoprire cosa ESATTAMENTE il tuo pubblico vuole vedere. Questo ti aiuta a creare contenuti che ameranno ancora di più.
  8. Lavora con l’analisi: questo va di pari passo con la ricerca di parole chiave. Guarda le tue analisi, ad esempio YouTube o Instagram Analytics, o Google Analytics se gestisci un blog. Questo ti dà una migliore comprensione del tuo pubblico, ad esempio la sua età, posizione, interessi, a che ora è online, ecc.
  9. Collabora con altri Content Creator: non pensare ad altri creatori di contenuti nella tua nicchia come concorrenti ed evitali! Invece, contattali, connettiti e collabora con loro. Insieme potresti creare ottimi contenuti e darà a entrambi un’esposizione extra a potenziali nuovi follower.
  10. Avere una mentalità imprenditoriale : se vuoi che la creazione di contenuti sia la tua principale fonte di reddito, devi trattarla come un lavoro e non come un hobby. Accetta il fatto che la creazione di contenuti richiede molto lavoro. Devi organizzare i tuoi contenuti, pianificare le tue attività, controllare numeri e analisi, trattare con potenziali partner commerciali, come sponsor o affiliati, e devi sbrigare pratiche burocratiche, come fare le tasse. Sebbene la creazione di contenuti possa sicuramente essere divertente, devi anche essere professionale.