Oggi è il:28 September, 2022
Tutto quello che devi sapere su uno Streamer e Streaming

Tutto quello che devi sapere su uno Streamer e Streaming

Negli ultimi anni una nuova figura di Content Creator sta diventando sempre più conosciuta su Internet. Probabile ti sarai imbattuto nelle parole “streamer” o “streaming” una o due volte. 

Ci sono streamer in tutto il mondo che trascorrono le loro giornate a fare soldi e divertirsi con una community in crescita piena di fan appassionati. Con lo streaming in aumento non c’è momento migliore per saltare e vedere di cosa si tratta.

Ma per farlo, dovrai conoscere la risposta a una semplice domanda: cos’è uno streamer? 

Per fortuna, è qui che entra in gioco questa guida. Ti fornirò la guida completa a tutto ciò che devi sapere sugli streamer e sulla comunità di streaming che ha superato Internet in tutto il mondo.

Partendo dalle basi, la prima cosa che dobbiamo esaminare è cos’è uno streamer?

Che cos’è uno streamer/streaming?

Lo streaming è quando usi la tua connessione Internet sul tuo telefono, computer, console di gioco, ecc. Per ottenere l’accesso istantaneo a un servizio senza attendere il download.

Esempi di questo includono guardare film e serie TV tramite Netflix, guardare video di ricette di cibo su Facebook, ascoltare l’ultimo album di Taylor Swift su Spotify e così via.

Twitch_logo.svg

Queste sono tutte azioni che, con la giusta connessione, possono avvenire istantaneamente senza la necessità di un download.

Ora, uno “streamer” è qualcuno che ti fornisce direttamente quel servizio di streaming. Stanno eseguendo un’azione sullo schermo, registrandola dal vivo e trasmettendola su Internet per farti divertire mentre sta accadendo senza attese o download.

Per quanto riguarda ciò che gli streamer stanno trasmettendo in streaming sulla rispettiva piattaforma, varia da persona a persona. Giocare ai videogiochi è la forma di streaming più popolare, ma ce ne sono altre, tra cui cucinare, chattare e altro ancora.

Detto questo, perché qualcuno dovrebbe diventare uno streamer?

Perché qualcuno diventa uno streamer

In questo momento, ci sono milioni di streamer esistenti in tutto il mondo. Per ognuno di essi, c’è un motivo individuale per cui trasmettono in streaming. Uno dei motivi più comuni, tuttavia, è che hanno qualcosa che amano fare ( come giocare ai videogiochi ) e vogliono condividere quella passione con gli altri.

Inoltre, ci sono giocatori professionisti che utilizzano la piattaforma per esercitarsi per eSport e competizioni. Ci sono alcuni che amano così tanto un gioco o un argomento in particolare che vogliono trovare un modo per guadagnarsi da vivere, quindi passano allo streaming.

Oltre a ciò, ci sono ancora più streamer che lo fanno per aprire le porte al percorso di carriera di cui sognano di far parte un giorno. Forse vogliono creare videogiochi propri o essere un rappresentante delle pubbliche relazioni o essere un commentatore per vari eventi live di eSport. Vedono lo streaming come un modo per farsi notare.

Tipi di streamer oltre agli streamer di gioco

Sebbene i videogiochi siano la parte più importante della cultura dello streaming in questo momento, è tutt’altro che l’unico tipo di streaming che fanno gli streamer. Se non ti piacciono i giochi o stai cercando una pausa dai giochi, hai ancora molte opzioni a tua disposizione.

Per cominciare, ci sono molti streamer a cui piace parlare e chattare con la propria community. Per questo, Twitch e altri servizi hanno una categoria “Solo in chiacchiere” in cui sai che la persona si rilasserà e chatterà con i suoi spettatori. Se vuoi conoscerli di più, questo è il posto giusto per farlo.

Se è un po’ troppo rilassante per te, ci sono altri hobby popolari come il trucco. Molti streamer danno consigli sul trucco, mostrano come si truccano, danno consigli su dove acquistare i prodotti e così via che possono essere utili a chi è interessato.

Se vuoi saperne di più su qualcosa, forse cucinare streamer sarebbe fantastico per te. Ci sono numerosi streamer che cucineranno ogni sera o una volta alla settimana, sfoggiando piatti creativi di vari livelli di difficoltà da provare a casa.

Se sei un grande appassionato di arte e vedi i tuoi giochi o creature preferiti prendere vita, ci sono molti streamer che si trasmetteranno creando dipinti, immagini, opere d’arte digitali e altro dal vivo. Ci sono anche alcuni musicisti e cantanti in live streaming.

Oltre a ciò, ci sono podcast in cui molte persone chattano su vari argomenti. Ci sono anche stream su commedia, lettura, scrittura e molto altro. Se sei interessato a un argomento particolare, è probabile che qualcuno lo faccia. Ma se non lo fanno, forse dovresti provare a essere lo streamer per farlo.

Quanto può guadagnare uno streamer?

Una delle domande più comuni che ho sentito riguardo allo streaming è: posso guadagnarmi da vivere con lo streaming? La risposta è sì, ma tutto dipende da una serie di fattori come in qualsiasi settore in crescita. Innanzitutto, richiede passione e dedizione per arrivare a percepire un reddito sostenibile.

La quantità di denaro che uno streamer guadagna ogni mese varia notevolmente. Hai i pazzi streamer di successo come Tyler “Ninja” Blevins che, secondo quanto riferito, guadagnano milioni ogni anno mentre ce ne sono altri che stanno facendo abbastanza per raggiungere il pareggio ogni mese.

Poi ci sono quelli che trasmettono in streaming per divertimento e devono svolgere un lavoro “normale” per mantenersi. 

  • Il primo è quello che tutti conosciamo: gli annunci. Gli annunci non danno un sacco di soldi agli streamer, ma con un numero costante di spettatori e flussi coerenti, questo può fare un’enorme differenza di entrate ogni mese. 
  • Il secondo sono le donazioni dei fan in cui uno spettatore dà denaro direttamente allo streamer per un motivo o per l’altro.
  • Il terzo sono gli abbonamenti a pagamento, che hanno tutte le principali piattaforme come Twitch, YouTube e Mixer. Questi abbonamenti danno una parte (circa la metà per la maggior parte) allo streamer e l’altra parte alla società di servizi.
  • Il quarto e ultimo metodo per guadagnare denaro è attraverso le sponsorizzazioni di brand.

Per uno streamer professionista che trasmette regolarmente in streaming almeno 40 ore a settimana a una comunità coerente, è possibile che guadagni almeno circa 3.000€ al mese. Con più iscritti e più visualizzazioni, è possibile per lo streamer medio di successo guadagnare circa 5.000€ al mese e esponenzialmente di più rispetto ai migliori streamer.

Detto questo, un modo in cui anche gli streamer più piccoli possono fare soldi oltre alle pubblicità è invitare la loro community a contribuire ogni mese attraverso servizi di abbonamento come Patreon. Ci sono quelli che hanno livelli basati su quanti soldi la persona promette loro ogni mese.

Come ti serve per iniziare

Ovviamente, se vuoi vedere se puoi trasmettere in streaming per vivere o semplicemente per divertirti, avrai bisogno di un po’ di attrezzatura. Innanzitutto, avrai bisogno di un account sui vari luoghi in cui desideri trasmettere in streaming come Twitch, YouTube e così via.

Una volta che hai un account, avrai bisogno di alcune attrezzature di partenza. Se hai una console per videogiochi Xbox One o PS4, fantastico! Tutto ciò di cui hai bisogno è un auricolare di qualità e poi una fotocamera esterna se vuoi mostrare il tuo viso e sarai in grado di trasmettere in streaming con facilità.

Se hai un computer da gioco o un laptop, questo è ancora più semplice di una console di gioco. Esistono servizi che ti consentono di eseguire lo streaming direttamente dal tuo schermo senza la necessità di dispositivi esterni. Ci sono software come OBS e Shadowplay che ti permettono di farlo.